19 nov 2008

Come Evitare le Policy Aziendali


Molti di voi sicuramente sfrutteranno internet al lavoro.
C'è chi di voi compra su E-Bay, chi si guarda le cose da adulti, chi cazzeggia, e chi, come la moda sta decidendo in questo periodo va a visitare il proprio
Facebook.com.

Stamattina leggo su molti siti che le azienda sono in lotta con
facebook perchè i propri dipendenti "cazzeggiano" sul noto e famoso Social Network in questione invece che lavorare.

Ecco alcuni esempi di siti che trattavano l' argomento:

NoteBook Italia-->...Le imprese dichiarano guerra ai social network, tra i quali spicca il nome di Facebook. Stando ad alcune statistiche, i dipendenti, che trascorrono la gran parte della giornata lavorativa ad una scrivania, tra carte e computer, trovano come unico svago e divertimento quello di aggiornare il proprio profilo su Facebook.. (leggi articolo completo)

La Repubblica.it-->...Sono quasi 4700 gli aderenti al gruppo "Cazzeggio al lavoro con Facebook". Molti? Pochissimi: 200 mila per una petizione anti Gelmini, più di 50 mila per il gruppo "Silvio, sei hai i capelli è per merito della ricerca...(leggi articolo completo)

Tomshw.it-->..."Il popolare sito di social networking viene messo all'indice dalle aziende, che lo accusano di "rubare tempo al lavoro". Intanto, cerca il modo di spillare soldi agli sviluppatori."... (leggi articolo completo)


La rete difatti sarà sommersa da articoli simili, io vi ho citato quelli che più mi piacevano.

Vi stupirà, ma io non ho un
Account su FaceBook e neanche mi interessa farlo a dire il vero.

Ora arrivo al punto. Molte aziende visto che i proprio dipendenti perdono tempo a "sfrazzare" sul social network del momento, hanno deciso di impostare dei filtri e/o
Policy di sicurezza sui propri server, in modo da impedire ai lavoratori di navigare e perdere tempo.
Quindi in sostanza non possono più accedere al proprio FaceBook.

E quì subentra un piccolo trucchetto che vi spiego.

..."se per arrivare in cima alla montagna, la strada principale è bloccata...prendiamo per la curva"...

Quindi invece che digitare
http://www.facebook.com/, ci colleghero ad un server proxy anonimo e sfutteremo esso per la nostra connessione...
Esempio...

Andate su:


  • Punto_1: http://www.zend2.com/


  • Punto_2: digitare nellì apposito spazio il nome del nostro sito che ci hanno bloccato l' accesso, (es. http://www.facebook.com/) e il gioco è fatto!



  • p.s.: L' importante ovviamente è poter accedere al sito Zend2.com, altrimenti non si fà nulla!!!


    E da quì ora potrete ByPassare le policy aziendali!!! ah ah ah !!!


    Se qualcuno per necessità ne avesse bisogno mi lasci un commento per sapere se ha funzionato...


    Buona Navigazione...



    Cliccate anche:


    Navigare nell' anonimato

    8 commenti:

    Ponga ha detto...

    Ok aggiunto!!! sia banner che link del blog!!!
    :-)

    Killo ha detto...

    Bravissima...!!!

    LuCa ha detto...

    ahahaha GRANDE!!

    guarda, io dopo aver passato tempo su netlog (una merda di socialnetwork per truzzi, stupidi e bimbiminkia) mi sono cancellato e avevo deciso di non iscrivermi più a nulla..escluso il myspace del mio gruppo, però ho deciso di provare anche facebook. risultato? una DROGA! sarà perchè perdo ore sui minigiochi..ma mi piace troppo, sto tutto il giorno a cazzeggiare tra poker, quiz e test vari..ehehe

    La bottega di Bacco ha detto...

    Facebook è un bel perdere tempo. non è diverso dal leggere la gazzetta dello sport o guardare la tivvù. eppoi non "ruba" tempo, lo sostituisce soltanto. resta il fatto che é un bel perdere tempo con gente con la quale vale la pena "perderlo".

    sbullonati ha detto...

    Ciao! il tuo blog è stato scelto dagli SBULLONATI per essere letto durante la trasmissione radiofonica omonima in onda lun 24 novembre, h 20, su www.b-radio.it!!!! ASCOLTATI!!!!!

    gli SBULLONATI - sbullonati#bradio.it - sbullonati.wordpress.com

    Killo ha detto...

    @gigi: sono d' accordo con te...

    @Luca: eh eh eh ...grandissimo...immagino che sia come una droga...però se poi mi ci metto sono come te...NON MI STACCO PIU'!!!!!

    @Sbullonati: WOW! mi sento onorato! vi ringrazio...

    Anonimo ha detto...

    io ho paura di essere scoperto!! è possibile?

    Killo ha detto...

    @Anonimo: caro anonimo, mi piacerebbe sapere chi sei.. :)


    cmq no, non puoi essere beccato, perchè al massimo vedono che ti sei connesso al sito zend2.com...non ha facebook...

    va tranquillo

    "

    Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità: non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore.Quasi tutte le immagini pubblicate sono tratte da Internet: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio che provvederà alla loro pronta rimozione.
    BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Add to Technorati Favorites WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS! Googlerank, pagerank di Google TopOfBlogs MigliorBlog.ithttp://www.wikio.it